Notizie e comunicati

DICHIARAZIONE SOVRINTENDENTE TEATRO SAN CARLO ROSANNA PURCHIA.

luglio 13, 2019

Dichiarazione della Sovrintendente del Teatro San Carlo Rosanna Purchia e  comunicato congiunto dopo l’ incontro della Sovrintendente e il Segretario del Sindacato Unitario dei Giornalisti Campani.

“Sono profondamente sconcertata e trovo anche avvilente constatare che, per una scarsa informazione e una assoluta mancanza di approfondimento conoscitivo da parte dei media relativo alle procedure e terminologie che solitamente si adottano per la redazione dei bandi di concorso, si debba trattare in maniera così irrispettosa un Teatro come il San Carlo di Napoli che non solo vanta una illustre storia secolare, ma la cui gestione degli ultimi anni lo porta ad essere una delle Fondazioni più virtuose, con programmazioni artistiche di livello internazionale.

 Non solo:  il Teatro San Carlo si è sempre impegnato nel sociale, spalancando le proprie porte a tutti,  alle fasce di popolazione più disagiate, ai ragazzi delle case circondariali minorili, alle  associazioni a scopo benefico, volendo essere la casa di tutti, ovvero un luogo accessibile a coloro che altrimenti non avrebbero potuto godere del piacere della musica e di un patrimonio del mondo. Appare pertanto assurda e offensiva l’accusa di discriminazione.

Uno dei miei obbiettivi primari è sempre stato e sempre sarà l’inclusione.

L’articolo del bando “incriminato” relativo all’idoneità fisica, che accuserebbe il San Carlo di “discriminazione”, adopera termini che possono apparire oggi desueti e vetusti, ma che si ritrovano frequentemente nei bandi di concorso delle altre Fondazioni lirico sinfoniche italiane, dal Teatro Regio di Torino all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. E non solo, Pubbliche amministrazione, Regioni, Comuni: una formulazione assolutamente identica alla nostra.

Il Teatro San Carlo ha sempre applicato e perseguito la totale trasparenza  nelle procedure concorsuali e in materia di assunzioni. E come non mai anche in questo caso”.

 Rosanna Purchia 

 A titolo esemplificativo sono stati allegati alcuni bandi :   https://we.tl/t-lHLKLYBeMm

 

Riceviamo, inoltre, comunicato congiunto dopo l’ incontro della Sovrintendente del Teatro San Carlo Rosanna Purchia e il Segretario del Sindacato Unitario dei Giornalisti Campani Claudio Silvestri che pubblichiamo volentieri.

Al termine di un proficuo confronto tra il segretario del sindacato unitario giornalisti campani Claudio Silvestri, la Vice Angela Calabrese e la Sovrintendente della Fondazione Teatro di San Carlo, Rosanna Purchia, si è stabilito che, per maggiore trasparenza, la Fondazione provvederà, entro lunedì, a pubblicare sul sito ufficiale del Teatro ulteriori chiarimenti al bando in particolare:

  • L’ammissione alle selezioni si intende aperta ai professionisti iscritti all’Ordine oltre che ai pubblicisti;
  • È prevista, inoltre, una proroga dei termini del bando presumibilmente di un mese;
  • Per “programma” si intende materie d’esame.

Hanno ulteriormente chiarito che rispetto all’idoneità fisica, la Fondazione farà riferimento esclusivamente a quanto previsto dall’art. 41 comma 2 lettera b) del D.Lgs 81/08, come già chiarito nella nota pubblicata dalla Fondazione in data 12 luglio 2019.

Infine si è convenuto, che nonostante questa formula sia utilizzata dalla maggior parte delle Fondazioni lirico-sinfoniche e da pubbliche amministrazioni, la Fondazione Teatro di San Carlo si limiterà nei prossimi bandi a fare esclusivo riferimento alla legge a cui è soggetta. La Fondazione e il Sindacato auspicano che anche le altre Fondazioni Lirico Sinfoniche, in futuro, si adeguino.

 

Articoli correlati

Non ci sono commenti

Lascia un commento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Leggi articolo precedente:
Al Ravello Festival è ancora Orchestra Italia con la Cherubini diretta da Jean Efflam Bavouzet.

Domenica 14 luglio (ore 20) sul Belvedere di Villa Rufolo salirà l'Orchestra Giovanile “Luigi Cherubini” diretta dal pluripremiato direttore e...

Chiudi