Notizie e comunicati

Dialoghi intorno all’Opera al Teatro Comunale di Bologna.

gennaio 7, 2018
Dialoghi intono all'opera

Dialoghi intorno all’opera: si comincia mercoledì nel Foyer Respighi con la Bohème di Giacomo Puccini.

 

 

Dialoghi intorno all’opera: mercoledì 10 gennaio alle 18.00 al Comunale il primo degli incontri per approfondire i temi della Stagione 2018 con personaggi noti della vita artistica, culturale e politica italiana.

L’avvio della Stagione di Opera e Danza 2018 del Teatro Comunale di Bologna è segnato da una novità: un nuovo ciclo di incontri con il pubblico, i “Dialoghi intorno all’Opera”, ovvero momenti di riflessione attorno a uno o più temi legati ai titoli in programma, affidati alla voce e alla riflessione di ospiti, più o meno noti al grande pubblico, provenienti non solo dal mondo musicale ma anche, per citarne alcuni, da quello letterario, cinematografico e politico.

Il primo “dialogo”, in programma mercoledì 10 gennaio alle ore 18.00 nel Foyer Respighi in occasione della Bohème di Giacomo Puccini che inaugura la Stagione il 19 gennaio, avrà come ospite il musicologo Marco Maria Tosolini che coinvolgerà il cantautore Marco Castoldi, in arte Morgan, in una discussione sulla vita da bohémien, ovvero la “vita da artista” a oltre un secolo dalla composizione del capolavoro pucciniano.

A fare da moderatore il Sovrintendente del Teatro Comunale Fulvio Macciardi. Durante l’incontro si potranno inoltre ascoltare alcune delle più belle arie dell’opera, interpretate dagli Allievi della Scuola dell’Opera del Comunale.

I prossimi “Dialoghi intorno all’Opera” (con alcuni dettagli ancora in via di definizione), sono in programma venerdì 9 febbraio (Petruška), mercoledì 28 febbraio (Dialogues des Carmélites), mercoledì 4 aprile (Simon Boccanegra), venerdì 27 aprile (I Capuleti e i Montecchi), martedì 29 maggio (Don Carlo), martedì 3 luglio (West Side Story), martedì 2 ottobre (Kraanerg), martedì 30 ottobre (La fille du régiment) e mercoledì 5 dicembre (Don Giovanni). Tra gli ospiti già confermati, che interverranno per approfondire gli argomenti inerenti alle opere e portare la loro testimonianza ed esperienza, si possono citare Paolo Mieli, Moni Ovadia, Romano Prodi, Federico Rampini, David Riondino, Andrea Cangini e Alberto Cristofori.

Gli incontri, ad ingresso gratuito e sino ad esaurimento dei posti disponibili, confermano la volontà del Teatro Comunale di ampliare sempre più la propria platea di interessati facendo avvicinare all’opera non solo gli appassionati e i melomani, e costituiscono – oltre che un momento di alta divulgazione e condivisione civica – un’occasione per conoscere sotto una luce diversa personaggi apparentemente non affini al Teatro.

Infine il Comunale conferma l’impegno nel dare spazio ai giovani talenti, provenienti dalla Scuola dell’Opera del Teatro Comunale di Bologna, dalla Scuola di Teatro “Alessandra Galante Garrone” e dalla Bernstein School of Musical Theater, che saranno spesso coinvolti in esibizioni dal vivo.

Articoli correlati

Non ci sono commenti

Lascia un commento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Leggi articolo precedente:
SIMONE ALBERGHINI sarà Escamillo.
Per indisposizione del baritono Burak Bilgili, in Carmen subentra Simone Alberghini.

Simone Alberghini sarà Escamillo nella prima di Carmen al Maggio Fiorentino. A causa di una indisposizione, il basso-baritono Burak Bilgili...

Chiudi