Recensioni

La Compagnia del Sud conquista anche Taranto.

gennaio 13, 2018

Grande successo del balletto “Carmen” al Teatro Orfeo di Taranto con la Compagnia del Sud.

Spettacolo affascinante e coinvolgente quello andato in scena ieri sera al Teatro Orfeo con il balletto del Sud impegnato in una superba Carmen, inserito nella 74° stagione degli Amici della Musica Arcangelo Speranza.  Balletto in due atti, con le coreografie di  Fredy Franzutti su musiche di Bizet, Albeniz, Chabrier e Massenet. Carmen ha entusiasmato il pubblico numeroso presente in sala, che ha riservato convinti applausi per ogni scena.  I costumi, molto belli e dai colori sgargianti con prevalenza del rosso, hanno vestito i corpi agili e snelli dei protagonisti del Balletto del Sud, che pur nella ristrettezza degli spazi del palco tarantino, si sono mossi con molta eleganza e perfetta sincronia. Uno spettacolo impreziosito, oltre che dai bellissimi costumi, che esaltano le caratterizzazioni spagnole del soggetto di Prosper Merimée, anche da un impianto scenografico quasi operistico e sospinto dalla forza prorompente della musica di Bizet.

L’ambientazione di questo dramma è Siviglia e la scena iniziale si svolge sullo sfondo della caserma in cui interagiscono alcuni dei protagonisti: il sergente Josè, il tenente Zuniga e le sigaraie della fabbrica vicina, tra cui Micaela e la protagonista principale Carmen. Elementi essenziali di questa rappresentazione sono il fato, la superstizione, la passione, il tradimento, la gelosia che porterà il sergente Josè all’omicidio della sua amata Carmen.

La scenografia è rappresentata all’inizio dalla caserma e dalla fabbrica e solo alla fine, quando incombe sulle scena il torero Escamillo, di cui s’innamorerà Carmen, essa sarà caratterizzata dall’arena dei toreri. Nel giro di 15 giorni mi è accaduto di assistere a due rappresentazioni della compagnia di ballo di Fredy Franzutti, rimanendo favorevolmente impressionato da questa bella realtà di danza pugliese. Le sue coreografie risultano essere sempre molto varie, ricche di figure, passi, espressione e passione.

Incantevole lo Schiaccianoci andato in scena al Nuovo Teatro Verdi di Brindisi, ed altrettanto appassionante questa Carmen al Teatro Orfeo di Taranto. Una compagnia di ballerini molto giovane ed affiatata, che ha manifestato in qualche momento alcune imprecisioni, ma che, in ogni caso, non ha inficiato la valenza del risultato finale.

Hanno  danzato nei ruoli principali: Nuria Salado Fustè (Carmen), Carlos Montalvan e Daniel Agudo Gallardo (che si alternano nel ruolo di Don Josè), Alessandro De Ceglia (il torero Escamillo), Alexander Yakovlev (Zuniga, il capitano delle guardie), Martina Minniti e Francesca Bruno (che si alternano nell’intrepretazione di Micaela). Affianco a loro, il resto della compagnia:  Federica Resta, Francesca Raule, Beatrice Bartolomei, Alice Leoncini, Ciro Iorio, Lucio Mautone, Luca Rimolo, Stefano Sacco, Kevin Arduini. Le scene  di Francesco Palma.

Il pubblico, ha tributato loro applausi calorosi  in tutti i momenti salienti dello spettacolo. La Carmen del Balletto del Sud, con le coreografie di Fredy Franzutti, ha debuttato nel 2008 e continua la tournée in numerosi festival e teatri italiani e internazionali, con grande successo, ed è diventata una delle produzioni di punta della compagnia; tappa importante nel 2014, Carmen fu l’evento di inaugurazione del Teatro Grande di Pompei. Le 100 repliche, già registrate finora, sono certamente solo una tappa per questa bella compagine leccese.

Autore : Gaetano Laudadio

Articoli correlati

Non ci sono commenti

Lascia un commento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Leggi articolo precedente:
La Sonnambula
LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA PORTA IN OMAN CON LA SONNAMBULA

LA SONNAMBULA DI VINCENZO BELLINI ALLA ROYAL OPERA HOUSE MUSCAT. La Fondazione Arena di Verona è in partenza per il Sultanato...

Chiudi