Notizie e comunicati

Il Requiem di Mozart chiude la Stagione Lirica 2019 del Teatro Regio di Parma.

aprile 17, 2019

La serata è dedicata al Maestro Peter Maag in occasione del centenario della nascita. La prova di assieme giovedì 2 maggio 2019 alle ore 15.30 aperta al pubblico.

 

Peter Maag

Il Requiem di Mozart avrà come protagonisti Jessica Pratt, Veta Pilipenko, Luciano Ganci, Michele Pertusi diretti da Carlo Montanaro sul podio della Filarmonica dell’Opera Italiana “Bruno Bartoletti”
e del Coro del Teatro Regio di Parma.

Teatro Regio di Parma
venerdì 3 maggio 2019, ore 20.00
domenica 5 maggio 2019, ore 15.30

Una delle partiture più amate e conosciute del repertorio sacro chiuderà venerdì 3 maggio 2019, ore 20.00 (Abb. Opera A) e domenica 5 maggio 2019, ore 15.30 (Abb. Opera B) la Stagione Lirica 2019 del Teatro Regio di Parma: il Requiem in re minore per soli, coro e orchestra K 626 di Wolfgang Amadeus Mozart, interpretato da Jessica Pratt, Veta Pilipenko, Luciano Ganci e Michele Pertusi diretti da Carlo Montanaro sul podio della Filarmonica dell’Opera Italiana “Bruno Bartoletti” e del Coro del Teatro Regio di Parma preparato da Martino Faggiani.

La serata si aprirà con l’esecuzione del Ave Verum Corpus, il mottetto in re maggiore per coro, archi e organo, K 618, uno dei vertici della composizione mozartiana, scritto nel 1791 pochi mesi prima della sua morte, in occasione della solennità del Corpus Domini.

La serata è dedicata al Maestro Peter Maag in occasione del centenario della nascita del direttore d’orchestra di fama internazionale, più volte protagonista sul podio del Teatro Regio di Parma dagli anni ’60 sino alla fine degli anni ’90.

La genesi del Requiem, ultima composizione di Mozart principiata nel 1791 e lasciata incompiuta, è avvolta nel mistero: la leggenda racconta di un committente anonimo, identificato successivamente con il Conte Franz Von Walsegg, aspirante compositore avvezzo ad attribuirsi la paternità di opere altrui. Dopo la morte del compositore, sua moglie Constanze incaricò del completamento, tra gli altri, uno degli allievi di Mozart, Franz Xaver Süssmayr. Il Requiem fu così eseguito per la prima volta a Vienna il 14 dicembre 1793.

Ultimi biglietti disponibili presso la Biglietteria del Teatro Regio di Parma (tel. 0521 203999 biglietteria@teatroregioparma.it) e online su teatroregioparma.it.

Martedì 30 aprile 2019 alle ore 17.00 al Ridotto del Teatro Regio di Parma, con ingresso libero, nell’incontro Prima che si alzi il sipario lo storico della musica Giuseppe Martini racconterà al pubblico genesi, aneddoti e curiosità delle due composizioni in programma e offrirà insieme a Nicola Guerini presidente della Fondazione Peter Maag un ricordo del Maestro.

Al pubblico è eccezionalmente offerta la possibilità di assistere alla prova di assieme del concerto, giovedì 2 maggio 2019 alle ore 15.30, e vivere così le fasi di lavoro degli artisti che precedono il debutto.

I biglietti (posto unico € 3,00) sono in vendita da giovedì 18 aprile 2019 presso la biglietteria del Teatro Regio di Parma e online su http://www.teatroregioparma.it

Articoli correlati

Non ci sono commenti

Lascia un commento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Leggi articolo precedente:
Il Concerto di Pasqua al Teatro Carlo Felice, in omaggio a Nino Rota, sarà dedicato alla Comunità Francese per Notre Dame.

La Fondazione Teatro Carlo Felice dedica Mysterium, programma di brani sacri  del concerto di  questa sera, quale omaggio alla Comunità...

Chiudi