Notizie e comunicati

È dedicato a Vittorio Grigolo il prossimo appuntamento del ciclo “Grandi voci alla Scala”, sabato 25 gennaio alle ore 16, al Ridotto dei Palchi del Teatro alla Scala.

gennaio 23, 2020

È dedicato a Vittorio Grigolo il prossimo appuntamento del ciclo “Grandi voci alla Scala”, sabato 25 gennaio alle ore 16, al Ridotto dei Palchi del Teatro alla Scala.

 

Vittorio Grigolo ph Brescia e Amisano

Il tenore – fino al 16 febbraio protagonista alla Scala dell’opera Roméo et Juliette di Gounod – parteciperà all’incontro curato da Sabino Lenoci e Giancarlo Landini, direttore e vicedirettore della rivista ‘l’opera’, che realizzano il ciclo “Grandi voci alla Scala” in collaborazione con il Teatro. L’ingresso all’incontro sarà libero fino a esaurimento posti.

Vittorio Grigolo ha debuttato giovanissimo alla Scala sotto la direzione di Riccardo Muti nel novembre del 2000 nel Concerto inaugurale dell’Anno Verdiano. Da allora è tornato regolarmente al Piermarini interpretando Tony in West Side Story, Rinuccio nel Gianni Schicchi diretto da Riccardo Chailly, Rodolfo nella Bohème, il Duca di Mantova nel Rigoletto, Nemorino nell’Elisir d’amore, Edgardo nella Lucia di Lammermoor e Roméo nel Roméo et Juliette, cantato per la prima volta nella Stagione 2011/12 e ora ripreso.

La bellezza della voce, le doti di cantante e attore, la vivace personalità gli hanno assicurato un pieno successo, confermato da prestigiosi riconoscimenti. Acclamato sulle principali ribalte internazionali in alcuni dei titoli più amati del repertorio italiano e francese, Vittorio Grigolo ha partecipato anche a manifestazioni di natura diversa, cortometraggi, trasmissioni televisive, contribuendo ad avvicinare il grande pubblico e le nuove generazioni al mondo dell’opera.

Articoli correlati

Non ci sono commenti

Lascia un commento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Leggi articolo precedente:
AL TEATRO COMUNALE DI BOLOGNA : CINQUE OPERE DI WAGNER IN CINQUE ANNI CONSECUTIVI.

Una all'anno per cinque stagioni consecutive e si comincia con  “Tristano e Isotta”, il capolavoro wagneriano che inaugura domani la...

Chiudi