Notizie e comunicati

Al Regio di Torino, il flamenco della Compañía Antonio Gades in Fuego.

novembre 5, 2019

Stagione d’Opera e di Balletto 2019-20, è in scena il flamenco con FUEGO;  passioni travolgenti e incandescenti come il fuoco, giovedì 14 novembre 2019 ore 20.

Una compagnia leggendaria e un programma d’eccezione sono gli ingredienti che scaldano l’autunno torinese, per la Stagione d’Opera e di Balletto del Teatro Regio: giovedì 14 novembre alle ore 20 (e per sei recite fino al 17 novembre) i bailaores e cantaores della Compañía Antonio Gades portano in scena Fuego, balletto di Antonio Gades e Carlos Saura ispirato a El amor brujo (L’amore stregone) su musica di Manuel de Falla. Sul podio dell’Orchestra del Regio sale in maestro Miquel Ortega. In scena Álvaro Madrid (Carmelo), Esmeralda Manzanas (Candela), Miguel Ángel Rojas (lo spettro) e Raquel Valencia (la fattucchiera), tredici ballerini della compagnia, quattro cantanti e due chitarristi.

Movimento che suscita il suono, danza che comanda la musica, emozione viscerale che genera una pulsazione: entrando in teatro, il flamenco stravolge i canoni classici della danza e rompe la barriera tradizionale tra improvvisazione, quella di cui vive come ballo del popolo, e artificiosità della messa in scena. Uno dei pionieri di questa rivoluzione artistica è stato Antonio Gades, scomparso nel 2004; ballerino, coreografo, regista, artista e interprete completo della danza e della società, fortemente immerso nella cultura del suo tempo. Il Gades coreografo nasce in un contesto popolare e umile, attraverso anni di pratica della danza tradizionale regionale, del flamenco e della escuela bolera nella compagnia di Pilar López a Madrid; un repertorio potenzialmente infinito di sonorità, ritmi e movimenti scaturiti direttamente dalla terra e dalla gente che la vive, di cui Gades fa tesoro e a cui aggiunge un forte bagaglio di tecnica classica. Negli anni ‘60 fonda la sua prima compagnia, dove è libero di esprimere appieno la sua poetica, strettamente legata alle proprie radici: la tradizione andalusa, ma contemporaneamente orientata all’esplorazione e alla creazione del nuovo. Da allora in poi, come primo ballerino e coreografo nei principali teatri del mondo, fondatore del Ballet Nacional de España poi, e più tardi di nuovo indipendente con la sua Compañía, Gades porta avanti il suo discorso artistico di innovazione attraverso la tradizione.

Oggi la Compañía, diretta da Stella Arauzo e sponsorizzata dalla Fondazione Antonio Gades, continua a portare in scena questa ricerca artistica, interpretando le coreografie del suo fondatore.

In Fuego, Gades va alla radice della forza creativa ed emozionale del flamenco, rappresentando l’inestricabile rapporto tra amore e morte, una lotta tra passione e distruzione, rappresentando la danza come rito quasi esorcistico e di rinascita.

Fuego è nato nel 1989 come trasposizione teatrale di un lavoro cinematografico realizzato in collaborazione con il regista Carlos Saura, in un periodo emotivamente e artisticamente complesso per Gades. L’ispirazione di questo nuovo lavoro nacque dal celebre balletto gitano di Manuel de Falla El amor brujo. La giovane Candela vuole cedere alla corte del suo spasimante Carmelo, ma lo spettro del suo primo amante, folle di gelosia, interferisca nella relazione tra i due giovani. La forza irresistibile della passione e dell’amore sono però più forti della morte e il fantasma, sedotto da Lucia, amica di Candela, libera finalmente Candela e Carmelo.

Nell’interpretazione di Gades, la storia muta, spogliandosi di tutti i caratteri di fantasia e di leggerezza, per diventare il racconto della follia di Candela; un tormento che cresce di quadro in quadro, dalla morte del fidanzato all’apparizione dello spettro, fino alla purificazione finale, con il rituale del fuoco, e alla trasfigurazione della donna attraverso la danza. Un dramma in cui può essere solo la forza vitale e dirompente del movimento, del canto, del ritmo e della melodia flamenca, a sconfiggere morte e disperazione e a generare rinascita.

Dopo il debutto a Parigi al Théâtre Châtelet e una tournée mondiale di grande successo, il lavoro non venne più rappresentato; la ripresa nel 2014 per il decimo anniversario della morte di Gades, tributo della compagnia al suo fondatore, è stata una prima assoluta per la Spagna e un nuovo inizio per uno spettacolo che, a trent’anni dalla sua creazione, continua a trasmettere tutta l’intensità e la passione del suo autore.

Il Museo Nazionale del Cinema, Lovers Film Festival, la Fondazione Antonio Gades e la Filmoteca Española, con la supervisione dell’attore e regista spagnolo Enrique del Pozo, dedicano a Carlos Saura e Antonio Gades una retrospettiva al Cinema Massimo dal 15 al 17 novembre, riportando sul grande schermo la straordinaria trilogia nata dalla loro collaborazione e amicizia: Bodas de sangre (il 15 alle ore 18.30), Carmen Story (il 16 alle 20.30) e El amor brujo (il 17 ore 20.30). La proiezione di sabato 16 novembre sarà preceduta da un incontro con Enrique del Pozo (direttore artistico dell’evento), Giovanni Minerba (fondatore Lovers Film Festival), Eugenia Eiriz Gades (Direttrice Generale della Fondazione Antonio Gades) e Stella Arauzo (danzatrice, coreografa e Direttrice artistica della Compañía Antonio Gades). Info: www.cinemamassimotorino.it.

Biglietti in vendita alla Biglietteria del Teatro Regio, piazza Castello 215 – Tel. 011.8815.241/242, presso Infopiemonte-Torinocultura, nei punti vendita Vivaticket, on line su www.teatroregio.torino.it senza costi di commissione e su www.vivaticket.it e telefonicamente al n. 011.8815.270. Prezzi dei biglietti: spettacoli del 14, 15 (ore 20), 16 (ore 20) e 17 novembre € 90 – 80 – 70 – 65 – 30; spettacoli del 15 (ore 14.30) e 16 (ore 14.30) € 60 – 55 – 50 – 45 – 30. Biglietti ridotti del 20% per gli under 30 e del 10% per gli over 65; un’ora prima degli spettacoli, eventuali biglietti ancora disponibili sono in vendita con una riduzione del 20% sul prezzo intero (da queste riduzioni sono escluse le recite pomeridiane del 15 e 16). Inoltre, presentando alla Biglietteria del Regio il biglietto di ingresso per Paratissima, si potrà acquistare un biglietto con il 30% di sconto per Fuego.

 

FUEGO

MUSICA DI MANUEL DE FALLA

Balletto di Antonio Gades e Carlos Saura

ispirato a El amor brujo (L’amore stregone) di Manuel de Falla

 

COMPAÑÍA ANTONIO GADES

 

Direttore artistico: Stella Arauzo

                                Soggetto, coreografia e regia     Antonio Gades e Carlos Saura

Scene e costumi     Gerardo Vera

Luci     Antonio Gades, Carlos Saura

e Dominique You

Composizione e arrangiamento dei canti popolari    Antonio Gades, Antonio Solera

e Ricardo Freire

 

 

                                                            Personaggi     Interpreti

 

Carmelo     Álvaro Madrid

Candela     Esmeralda Manzanas

Lo spettro     Miguel Ángel Rojas

La strega     Raquel Valencia

 

Corpo di ballo

 

Mayte Chico, Silvia Vidal, María Nadal, Ana del Rey, Virginia Guiñales,

Ana Pardo, Alejandra de Castro, Jairo Rodríguez, Antonio Ortega,

Pepe Vento, Benjamín Leiva, Ángel Navarro, Álvaro Brito

 

Musicisti

Cantante di flamenco: Sara Salado

Cantanti di flamenco: Alfredo Tejada, Enrique Pantoja, Aser Giménez

Chitarristi: Antonio Solera, Basilio García

 

Direttore d’orchestra     Miquel Ortega

 

ORCHESTRA TEATRO REGIO TORINO

 

 

Giovedì 14 Novembre 2019     ore 20

Venerdì 15 Novembre 2019     ore 14.30

Venerdì 15 Novembre 2019     ore 20

Sabato 16 Novembre 2019       ore 14.30

Sabato 16 Novembre 2019       ore 20

Domenica 17 Novembre 2019  ore 15

 

Per ulteriori informazioni: Tel. 011.8815.557 e www.teatroregio.torino.it.

Articoli correlati

Non ci sono commenti

Lascia un commento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Leggi articolo precedente:
Giovedì 7 novembre, l’attesa prima di “Aggiungi un posto a tavola” al Teatro Carlo Felice: la commedia musicale che da oltre quarant’anni entusiasma il pubblico di tutto il mondo.

Per quattro giorni, dal 7 al 10 novembre, la colomba si leverà in volo dal fondo della platea del Teatro...

Chiudi