Recensioni

Al Nuovo Teatro Verdi di Brindisi, grandi e piccoli incantati da un fantastico balletto : “Lo Schiaccianoci”.

dicembre 31, 2017
Al Nuovo Teatro Verdi la Magia del Natale con lo Schiaccianoci

Al Nuovo Teatro Verdi di Brindisi un grande successo per : “Lo Schiaccianoci”, un balletto tra sogno e fantasia.

Al Nuovo Teatro Verdi, atmosfera allegra con tanti bambini che, prima dell’inizio dello spettacolo di balletto dello Schiaccianoci , si affacciano incuriositi dalla balaustra per osservare in buca i maestri d’orchestra che accompagneranno il Balletto del Sud di Fredy Franzutti. Per molti sarà, probabilmente, la prima volta a teatro e quindi una scoperta, ma certamente sarà più affascinante la favola cui stanno per assistere che regalerà loro emozioni, stupore e meraviglia. E’ un momento gioioso per i numerosi bambini che affollano il teatro brindisino e stanno per scoprire la magia del racconto fiabesco per eccellenza de “Lo Schiaccianoci”.  Il sogno di Clara, la battaglia dei topi, il viaggio fantastico, vengono narrati nella favola natalizia di Cajkovskij, ideata sul racconto di Hoffman “Il principe Schiaccianoci ed il Re dei topi”. E’ questo, uno dei balletti più affascinanti della storia della danza classica che si svolge tra sogno e fantasia. La realizzazione scenica e coreografica del “Balletto del Sud” accompagna per mano lo spettatore nella fiaba di Hoffmann, pervasa di atmosfere gotico-fiabesche alla Tim Burton, visionario e geniale narratore, cui il coreografo Fredy Franzutti,  coreografo tra i più apprezzati nel panorama nazionale, si è ispirato per ridisegnare il balletto coniugando con efficacia  le scene originarie di Petipa – Ivanov ad un impianto drammaturgico nuovo ispirato al mondo gotico del regista statunitense. I bellissimi temi musicali di Čajkovskij impreziosiscono questo balletto particolarmente amato da ogni fascia di pubblico, per le atmosfere natalizie che avvolgono lo spettacolo. Čajkovskij seguì minuziosamente le indicazioni del coreografo Marius Petipa e, in seguito, quelle del suo successore Lev Ivanov per mettere in musica il balletto commissionato dal direttore dei Teatri Imperiali Russi, Ivan Aleksandrovič Vsevoložskij.

George Balanchine, tra i più grandi coreografi e danzatori georgiani del XXI secolo, lo definì con queste parole  : “Uno dei più bei doni della danza, non soltanto per i bambini, ma per chiunque ami l’elemento magico del teatro: ha un incanto perenne, che non dura soltanto i giorni di Natale, ma tutto l’anno”. “Lo Schiaccianoci”  porta in scena l’incanto con favolose scenografie e costumi.

Le musiche sono state  eseguite dal vivo dall’Orchestra di Stato ungherese «Alba Regia Symphonic Orchestra», diretta da Árpád Nagy e formata da 35 elementi. Qualche imprecisione dell’orchestra ungherese nel corso dello spettacolo ma complessivamente una buona esecuzione. I veri protagonisti di questo Schiaccianoci, visto a Brindisi, è stato il Balletto del Sud, una solida realtà internazionale che colleziona, dal 1995, anno della fondazione, successi nelle numerose tournée italiane ed europee. Lo spettacolo è stato molto piacevole e molto apprezzato dal numerosissimo pubblico che ha riempito il teatro in ogni ordine di posti. Numerosi applausi anche a scena aperta per l’intero corpo di ballo, un vanto pugliese nella danza classica, che continua meritatamente a raccogliere consensi in tutti i teatri italiani ed esteri. Particolarmente apprezzati i momenti clou dello spettacolo: da la “Danza della Fata Confetto” al “Valzer dei fiori” passando per la “Danza russa” , “La danza spagnola”, “La danza araba”, “La danza cinese”. Efficaci e sontuose le scene di Francesco Palma così come i costumi, che hanno ben reso l’atmosfera natalizia.

Applauditissimi tutti ed in particolare i protagonisti dei ruoli principali: Martina Minniti (Clara), Alexander Yakovlev (Principe Schiaccianoci), Carlos Montalvan (Drosselmeyer), Nuria Salado Fustè (la regina della Neve).

Hanno danzato nei ruoli principali: Martina Minniti (Clara), Alexander Yakovlev(Principe Schiaccianoci), Carlos Montalvan (Drosselmeyer) e Nuria Salado Fustè (la Regina della Neve).

Negli altri ruoli e nelle scene di gruppo: Beatrice BartolomeiOvidiu ChitanuLucia ColosioElia DavolioChie DeshimaruAlice LeonciniLucio MautoneFederica RestaGabriele TogniValerio TorelliBianca CorteseCamino LlonchFederica ScollaFabiana SerroneGiuseppe StancanelliGiorgia BergamascoArianna CinieriAlessandra BuffelliSara CampaGraziana ChiloiroNaomiMargheritiLuana PanicoFrancesca Panzera.

Autore GAETANO LAUDADIO

La trama.

Al centro della vicenda c’è una bambina di Norimberga, la dolce e romantica Clara, che si prepara a festeggiare il Natale con i propri parenti e amici. Fra i tanti invitati al sontuoso ricevimento, si distingue uno strano personaggio di nome Drosselmeyer, un eccentrico fabbricante di giocattoli, che regala alla protagonista alcuni pupazzi meccanici, tra cui uno schiaccianoci di legno a forma di soldatino. A mezzanotte, quando gli invitati se ne vanno, Clara si addormenta stringendo al petto il suo balocco e precipita in un sogno fantastico, nel quale il giocattolo si trasforma in un bellissimo principe azzurro con cui combattere contro l’esercito dei topi e, una volta vinta la battaglia, partire in viaggio per il paese delle delizie. Qui vivono la Fata Confetto e altri personaggi di fantasia come il Cioccolato, il Caffè, il Bastoncino di zucchero candito e i Cannoncini alla crema. La bambina trascorre con loro una notte da favola. Ma tutti i sogni, si sa, durano poco: al risveglio balli e suoni sono svaniti; accanto alla piccola, felice di questo sogno di Natale, c’è solo il suo schiaccianoci di legno.

 

 

Articoli correlati

Non ci sono commenti

Lascia un commento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Leggi articolo precedente:
Teatro Carlo Felice
Concerto di Capodanno al Teatro Carlo Felice diretto dal M° Dorian Wilson.

Lunedì 1° gennaio 2018 alle ore 16.00, tradizionale Concerto di Capodanno al Teatro Carlo Felice, diretto dal M° Dorian Wilson.  ...

Chiudi