Notizie e comunicati

Alla Scala, dal 7 al 9 marzo, la stagione sinfonica con Franz Welser-Möst e domenica 4, per i piccoli 2017~2018: “La famiglia degli archi”.

marzo 2, 2018

Per la Stagione Sinfonica alla Scala abbinato alla Sinfonia n° 1 di Beethoven il meno eseguito tra i capolavori di Strauss.

 

A pochi giorni dal successo della Sinfonia n° 3 di Gustav Mahler diretta da Riccardo Chailly, i professori scaligeri affrontano un’altra cattedrale del sinfonismo tra Otto e Novecento, la Sinfonia domestica composta da Richard Strauss nel 1903 ed eseguita per la prima volta nel 1904.

 

Il concerto, mercoledì 7 marzo con repliche l’8 e il 9, è diretto da Franz Welser-Möst e si apre con la Sinfonia n° 1 di Beethoven.  Ascoltata di recente con il Bayerisches Staatsorchester diretto da Kirill Petrenko, la Domestica è una rarità alla Scala: se ne ricordano l’esecuzione con l’Orchestra della Scala diretta da Mitropoulos nel 1954 e quella con la Filarmonica diretta da Wolfgang Sawallisch nel 1993. Scritta contemporaneamente alle prime pagine di Salome (che Franz Welser-Möst dirigerà a Salisburgo la prossima estate con la regia di Romeo Castellucci) e descritta come “una giornata della mia vita familiare, in parte lirica e in parte umoristica” questa pagina spesso sottovalutata come idillico contraltare all’autobiografismo eroico di Ein Heldenleben (a dispetto delle dimensioni “eroiche” dell’organico che include otto corni e quattro sassofoni oltre a una parte solistica di rilievo per l’oboe d’amore) testimonia nella sua complessità musicale ed emotiva molto più dell’incredibile virtuosismo descrittivo del compositore e costituisce un arduo banco di prova per qualsiasi orchestra.

 

Direttore Musicale della Cleveland Orchestra con un contratto fino al 2022, e fino al 2014 Direttore Musicale della Staatsoper di Vienna, Franz Welser-Möst è ospite regolare del Festival di Salisburgo, dove nelle ultime stagioni ha diretto Rusalka, Der Rosenkavalier, Fidelio, Der Liebe der Danae, Lear di Reimann e dove tornerà questa estate con Salome. Alla Scala Welser-Möst ha diretto Le nozze di Figaro nel 2016 e numerosi concerti, incluse un’edizione in forma di concerto di Fidelio con i Wiener Philharmoniker nel 2011, un’ospitalità della Cleveland e dei programmi beethoveniani per i Concerti di Natale del 2014 (con la Missa Solemnis) e 2015 (con Fantasia corale e Messa in do maggiore). Sempre nel 2015 Welser-Möst ha sostituito Georges Prêtre nell’esecuzione della Sinfonia n° 8 di Bruckner per la Stagione Sinfonica.

 

Stagione Sinfonica 2017~2018

 

Mercoledì 7 marzo 2018 ore 20 ~ turno A

Giovedì 8 marzo 2018 ore 20 ~ turno B

Venerdì 9 marzo 2018 ore 20 ~ turno C

 

FILARMONICA DELLA SCALA

 

Direttore FRANZ WELSER-MÖST

 

Ludwig van Beethoven

Sinfonia n. 1 in do magg. op. 21

 

Richard Strauss

Symphonia domestica op. 53

 

 

Per la rassegna Grandi Spettacoli per Piccoli 2017~2018

 

Domenica 4 marzo 2018 ~ ore 16, LA FAMIGLIA DEGLI ARCHI

 

Claudio Monteverdi

da Orfeo

Toccata

 

Antonio Vivaldi

Concerto in si min. RV580

per quattro violini, archi e basso continuo

 

Niccolò Paganini

Sonata per la gran viola in do magg. op. 35 MS 70

(trascrizione per viola e archi di Enrico Balboni)

Danilo Rossi, viola solista

 

Alfredo Piatti

Souvenir de l’opéra “Linda di Chamounix” op. 13

(versione per violoncello e archi di Sandro Laffranchini)

Sandro Laffranchini, violoncello solista

 

Giovanni Bottesini

Fantasia sulla “Lucia di Lammermoor”

(versione per contrabbasso e archi di Demetrio Costantino)

Francesco Siragusa, contrabbasso solista

 

Johann Sebastian Bach

Concerto brandeburghese n. 3 in sol magg. BWV 1048

per tre violini, tre viole, tre violoncelli e basso continuo

 

 

Dino Sossai, Evguenia Staneva, Damiano Cottalasso, Rodolfo Cibin (solisti),

Lucia Zanon, Alexia Tiberghien, violini

Carlo Maria Barato, Francesco Lattuada, Thomas Cavuoto, viole

Simone Groppo, violoncello e viola da gamba

Gianluca Muzzulon, Beatrice Pomarico, violoncelli

Claudio Pinferetti, contrabbasso

 Con la partecipazione di Stefano Benni

 

Biglietti:

Se hai meno di 18 anni, esibendo il tuo documento di identità, entri al prezzo simbolico di 1 euro.
Adulti di età superiore ai 18 anni potranno entrare in Teatro in qualità di accompagnatori

e il relativo biglietto potrà essere acquistato in associazione con il biglietto del minore.
Non verranno rilasciati più di due biglietti a 1 euro per ogni adulto accompagnatore.

Prezzi minore: 1 euro – Prezzi adulto: da 15 a 5 euro

I biglietti possono essere acquistati sul sito http://www.teatroallascala.org, presso i punti vendita autorizzati

e presso la biglietteria centrale.

Prevendita 10% sino al giorno precedente lo spettacolo.

 

 

 

Articoli correlati

Non ci sono commenti

Lascia un commento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Leggi articolo precedente:
Domenica 4 marzo i Saxopoker
Domenica 4 marzo, per la 74a Stagione concertistica degli Amici della Musica torna la rassegna «Young».

Domenica 4 marzo, ore 18 nel Salone della Provincia di Taranto la Rassegna «Young» con  Saxopoker.   Domenica 4 marzo (ore 18),...

Chiudi